“Buongiorno sono Di Lenola il dirigente del basket Sts Sezze, volevo di nuovo farvi i complimenti per la squadra under18 silver avete espugnato un parquet difficile e adesso avrete altre persone che faranno il tifo per voi!”
Questo è il messaggio che abbiamo ricevuto il giorno dopo aver vinto a Sezze l’ottavo di finale.
Ci sentiamo onorati di essere scesi in campo contro questa squadra che vedeva presenti almeno cento propri tifosi che per tutti i 40 minuti hanno sostenuto la propria squadra con un tifo caldo mai offensivo e sempre sportivo al 100%. Queste sono le cose che fanno bene e sono d’esempio nello sport.
Non ci sono parole per esprimere la sportività, la correttezza degli amici di Sezze che ci hanno accolto in maniera stupenda, che speriamo presto di contraccambiare.
I ragazzi si sono affrontati a viso aperto e hanno dato vita ad una bellissima gara che ora vi raccontiamo.
Gara secca e chi vince passa alla fase successiva e di conseguenza sarà una gara molto tesa.
Nel primo quarto la TECNORETE parte subito molto forte in difesa e anche la fase offensiva é produttiva e i biancorossi si portano in vantaggio lasciando poche soluzioni ai ragazzi di Sezze che faticano a trovare la via del canestro grazie alla difesa arcigna dell’ALGARVE.
I biancorossi si portano in vantaggio di 7 punti che diventa di 10 con un’azione da manuale allo scadere del quarto, uscita da un blocco alto ricezione e canestro da tre punti veramente bello.
Sezze rientra per i secondo periodo più concentrata e lascia pochi spazi ai ragazzi della TECNORETE che comunque tengono bene il campo difendendo bene con solo 2 falli di squadra al passivo. Si va al riposo lungo con l’ALGARVE sopra di 8 punti.
Terzo quarto e i biancorossi lo giocano alla grande alternando soluzioni a canestro sia da fuori che dal pitturato ma è la conduzione dell’attacco che fa la differenza alternando soluzioni che la difesa di Sezze soffre.
La TECNORETE segna importanti canestri dai 6,75 che la fanno chiudere il periodo sopra di sopra di 13 lunghezze.
Ma non bisogna calare di concentrazione e questo lo sa bene il coach come i ragazzi. Ed inizia l’ultimo periodo che viene giocato con grande intensità offensiva dai ragazzi di Sezze che trovano dei bei canestri ma la TECNORETE risponde con una grande prova di maturità e di tranquillità non andando mai in affanno in difesa e attaccando bene sia la difesa a uomo che la zona chiamate dal coach avversario.
Viene giocato un bellissimo ultimo quarto da entrambe le squadre che si rispondono colpo su colpo. Poi il fischio finale che sancisce la vittoria dell’ALGARVE di una partita bella intensa e ben giocata da entrambe le squadre.
Tutti i giocatori della TECNORETE sono andati a referto.

Sezze C Lepino 54
TECNORETE ALGARVE 62
parziali :7-17, 13-12 (20-29), 12-16 (32-45), 22-17 (54-48)

Sezze C. Lepino : Ulgiati 11, Trapanese 6, Terella 1, Pellegrini 2, Castrucci, Abbinda 18, Conti 4, Savithli 11, Coluzzi. All.re Berardi Ass. all Costantini

TECNORETE ALGARVE : Sciarretta 3, Cirulli 2, Amatori 13, Rendina 9, Ricci 12, Branca 13, Rossi 3, Laylo 3, Olivieri 2, Tomaselli 2. All.re Palombo