Inizia con una sconfitta che brucia la seconda fase del campionato.
Condizionata dalla paura di perdere nel quarto periodo e nel supplementare come dimostra la scarsa precisione ai tiri liberi soprattutto nelle fasi cruciali della partita.
Partenza un po’ arrugginita per via della lunga sosta ma i ragazzi non ci mettono troppo a trovare il ritmo gara e grazie ad una buona difesa e ai contropiedi chiudiamo a metà gara sopra di sette punti.
Nella ripresa i padroni attaccano con più determinazione il canestro con la complicità della nostra difesa troppo blanda, di conseguenza non riusciamo più a correre in contropiede, chiudiamo comunque la terza frazione avanti di tre lunghezze.
Nell’ultimo periodo sale la tensione e di conseguenza l’ imprecisione ai liberi che ci vede bloccati nel punteggio con i padroni di casa che impattano dalla lunetta a tempo praticamente scaduto.
Il supplementare inizia con due canestri troppo facili degli avversari che peseranno sul risultato finale, anche se i ragazzi dimostrano di non voler mollare fino alla fine.

Uisp XVIII 84
TECNORETE ALGARVE 83 dts
Parziali: 15-19, 15-18 (30-37), 23-19 (53-56), 18-15 (71-71), 13-12 (84-83)