Quella di ieri sera a Cisterna era una partita “dentro-fuori” la vittoria voleva dire stare dentro i playoff e la sconfitta sanciva l’out.

La TECNORETE arriva a questa decisiva gara con 3 vittorie nelle ultime 3 partite e sono state 3 vittorie “pesanti”.
Del resto si sa che vincere da fiducia e convinzione e il trend positivo delle ultime partite può rivelarsi fondamentale per i ragazzi di Foschi e Zanza.
Dopo il rinvio (purtroppo) di domenica scorsa i biancorossi del torrino non hanno perso la concentrazione e ieri sera lo hanno dimostrato gia dal primo quarto chiuso sopra di 8 punti grazie alla solita gran difesa e alle soluzioni d’attacco dell’ALGARVE che mettono sotto pressione la difesa di Sporteam.
I ritmi si alzano nel secondo periodo dove si segna di più, i padroni di casa sanno che non possono perdere terreno e vincono il periodo ma rimangono sotto nel punteggio complessivo di 5 lunghezze.
Nel terzo quarto la TECNORETE mantiene il ritmo dei primi due periodi ma Sporteam non molla di certo e si continua a giocare in velocità sfruttando la transizione sugli errori avversari, le due squadre si rispondono canestro su canestro alla fine la spunta la TECNORETE che vince il periodo di un punto rimanendo a+6 nel totale.
Ultimo quarto, bisogna mantenere alta la concentrazione difensiva e continuare a colpire la retina avversaria, e ci riesce bene la TECNORETE che continua a difendere bene anche sulle soluzioni di 1c1 degli avversari anche se qualche volta è costretta a mandare gli avversari in lunetta.
Comunque l’ALGARVE gioca bene in attacco non forzando mai le soluzioni , tiene bene il ritorno di Sporteam e chiude questa gara vincendo e sono……PLAYOFF!!!!

Sporteam Cisterna 76
TECNORETE ALGARVE 80
Parziali: 12-20, 25-22 (37-42), 18-19 (55-61), 21-19 (76-80)

TECNORETE ALGARVE: Esposito 14, Corradini 21, Campione 12, Montecchiani 9, Vari 9, Fossile 8, Trenta 7, Collevecchio, Perrotta, Noce, Amoroso n.e. All Foschi Ass Zanza