La TECNORETE vince di nuovo e questa volta la vittoria assume dimensioni importanti in quanto i biancorossi rimangono agganciati al treno playoff vincendo una non facile partita esterna.

Manzao si sa è squadra ostica ma la TECNORETE ancora una volta mette in atto una straordinaria difesa e manda a referto tutti i giocatori entrati sul terreno di gioco segno questo di un lavoro di squadra attento ed importante che viene messo in opera da coach Foschi e Zanza durante gli allenamenti settimanali.

La gara come prevedibile inizia con Manzao che spinge sull’acceleratore e la difesa della TECNORETE che subisce qualche canestro di troppo dal perimetro tanto e vero che si arriva alla pausa lunga sul punteggio di 35 a 29 per Manzao.

All’inizio del terzo periodo la musica cambia e la TECNORETE stringe le maglie difensive comincia a giocare sulla transizione e mette in serie difficolta Manzao che non riesce più a difendere con efficacia uscendo in ritardo anche sui cecchini biancorossi che violano la retina del Manzao con continuità.

L’inerzia della gara è oramai cambiata a favore dell’ALGARVE che continua a difendere con lucidità e a trasformare in canestri una percentuale incisiva dei palloni giocati in attacco e alla fine vince questa gara con merito.

Grande soddisfazione per i ragazzi dell’ALGARVE

Bk Manzao 63

TECNORETE ALGARVE 69

Parziali: 20-16 15-13 11-18 17-22

Bk Manzao: Di Martino, Colavita, Monda 11, Menna, Codazzi, Dattola 18, Casarin, Corsi 5, Cresta 8, Viggiano 12, Paglione 9. All. Carlini

TECNORETE ALGARVE : Fossile 9 Campione 15 Corradini 9 Perrotta 5 Noce 1 Montecchiani 12 Esposito 4 Trenta 5 Vari 7 Collevecchio 2 Amoroso n.e. Corvo n.e. All Foschi Ass Zanza