Non si spegne l’eco della splendida prestazione dei nostri ragazzi. E’ con molto piacere che pubblichiamo questo resoconto di Annalisa Carloni che ci fa vivere ancora belle emozioni

Join the game 3vs3 2019: top 4 nel Lazio!!!
Una sfida che sembrava impossibile, ma ci abbiamo creduto fino all’ultimo e questo è il risultato.
Lo stato su whatsapp di uno dei ragazzi dell’Algarve U14, con la loro foto in cui si abbracciano sorridenti, dice tutto.
Un torneo bellissimo, pieno di emozioni, sfidato con il cuore in campo e dalla panchina. Un compagno li segue da Roma per animarli e consigliarli, e un altro li raggiunge subito dopo il torneo. Gli altri scrivono, chiamano e partecipano minuto per minuto.
Un pugno stretto intorno al loro entusiasmo.
Passati alla regionale, lottano per ogni punto e passano il girone, sono agli ottavi, con un minuto di tempo supplementare che vale l’intero torneo. Un canestro da tre punti, all’ultimo secondo, urlano, si abbracciano, la panchina impazzisce e non solo dell’Algarve, ragazzi e genitori incontrati negli anni e nei campi di basket vengono e si complimentano. Vite, emozioni che si incrociano e si legano indissolubilmente anche se poi si prendono strade diverse. La meraviglia dello sport giocato con il cuore.
Passano anche i quarti, con una splendida prestazione.
Sono in semifinale con la capolista dell’anno scorso.
Lottano ancora pieni di adrenalina, la capolista vince. I nostri ragazzi fanno i complimenti agli avversari, prendono i borsoni ed escono dal campo tra uno scroscio di applausi.
Felici, si abbracciano.
Un arbitro li avvicina incredulo “ma è vero che siete in regionale?” Loro candidi “sì”, “ma non è possibile, e perchè rimanete ancora lì?” Si guardano, una sola risposta “è la nostra squadra”.